La consegna del premio Torre d’Oro alla “signora dei ghiacci”

l'oceanografa Paola Francesca Rivaro riceverà il riconoscimento domenica 10 ottobre

0
131
Paola Rivaro

E stato assegnato alla ricercatrice scientifica novese Paola Francesca Rivaro il premio Torre d’Oro.  La cerimonia di consegna della 36° edizione del prestigioso  riconoscimento si terrà al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, domenica 10 ottobre alle 10,30,

Paola Rivaro, al centro in piedi in maglietta chiara e lo staff scientifico da lei guidato in Antartide

Professore associato presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale, Università degli Studi di Genova, Paola Francesca Rivaro ha a suo attivo otto missioni in Antartide, dove tra le varie attività scientifiche ha condotto studi sulle ripercussioni del cambiamento climatico sugli oceani.  Gli interessi di ricerca della professoressa ricadono nei settori dell’oceanografia chimica, della biogeochimica marina e delle scienze polari, sviluppati nell’ambito di diversi progetti di ricerca sia nazionali che internazionali, dal Mar Mediterraneo all’Antartide (Mare di Ross).

Inoltre, ha svolto attività di docenza nell’ambito di master e scuole di specializzazione italiane e internazionali. È stata relatore di numerose tesi di laurea in Scienze Ambientali Marine, Scienze del Mare e Scienze Chimiche e di tesi di dottorato in Scienze Polari, Università di SienaInfine, ha svolto attività di ricerca presso il Plymouth Marine Laboratory, Plymouth U.K, l’Università di Liverpool, U.K. e la Columbia University, New York, USA. Ha ricevuto diversi premi, tra cui nel 2003 il Premio Felice Ippolito per le scienze del mare conferito dalla Accademia dei Lincei e dal Programma Nazionale di Ricerche in Antartide.

Ai saluti del sindaco Gian Paolo Cabella seguiranno gli interventi di Renzo Piccinini, Presidente del Centro Studi “In Novitate”;  Riccardo Leardi, professore di chimica analitica nell’Università di Genova e  Bruno Soro, già professore di politica economica nella stessa Università. Coordina l’incontro Barbara Gramolotti.

Inoltre la la professoressa Maria Angela Soatto ricorderà i fratelli Gianni e Domenico Ghio, gioiellieri in Serravalle Scrivia titolari di un’azienda leader nel settore orafo e nel contempo aperta al mondo socio-culturale del Novese, preziosi collaboratori, per oltre sette lustri, del Centro Studi “In Novitate”.

L’evento è organizzato sotto l’egida della rivista Novinostra-In Novitate.