Lucciolata, sempre più magica

0
366

CASTELLETTO D’ORBA. La  Lucciolata, ieri sera a Bozzolina di Castelletto d’Orba, ha aperto con successo la stagione delle camminate notturne. La notte magica alla scoperta delle lucciole, organizzata dall’associazione culturale “Amici di Bozzolina” nella borgata Bozzolina, è  un percorso pensato anche per i bambini. Si sono dati appuntamento al tramondo davanti al Museo del torchio per salire sulle alture della borgata. “In modo da osservare il bellissimo panorama della zona con le ultime luci del giorno – spiega la presidente Paola Tacchino – per  poi  entrare nel bosco e camminare in mezzo alla natura”.

Non sonomancate le tappe artistiche a cura dei clown del gruppo “Clowndestini”, che ha mosso i primi passi nella “Scuola dei Teatri Possibili di Milano”, sotto la guida del maestro William Medini, discendente della storica famiglia circense dei Medini, dinastia di artisti e proprietari del circo in cui Federico Fellini  girò il famoso film “La strada”. La Lucciolata si è conclusa  con il ritorno nella borgata e il ristoro a cura degli Amci di Bozzolina. Quest’anno la dingolare passeggiata si è avvalsa della mostra “Lucciole” di Setsuko: “E’ un omaggio alla natura , alle lucciole sentinelle ambientali,  che rischiano di scomparire per l’uso dei pesticidi in agricoltura”, afferma l’artista silvanese che  giovedì 21 giugno, ore 5.37 al sorgere del sole ha eseguito l’installazione al Museo del torchio di Bozzolina.

“Ha creato la mostra utilizzando la terra della collina di questa borgata castellettese, ispirandosi al solstizio d’estate. A Setsuko e al marito Michele  Dellaria va il ringraziamento degli “Amici di Bozzolina” per aver impreziosito la “Lucciolata” con il loro contributo artistico”, aggiunge Roberto Basso del gruppo organizzatore.