Ritrovata la tredicenne scomparsa

0
685

Si è allontanata dalla sagra e ha spento il telefono, gettando nel panico i genitori, che hanno denunciato la scomparsa alle forze dell’ordine e dopo una notte di ricerche la tredicenne di Ovada è stata rintracciata a fine mattinata. E’ successo venerdì, la giovane era al campo sportivo di Belforte Monferrato con papà e mamma in occasione della tradizionale sagra delle trofie al pesto. I genitori l’hanno vista allontanarsi con amici poi hanno perso le tracce. Non rispondeva più al telefono. Dopo aver trascorso la serata con gruppi di amici, ha dormito a casa di un’amica. Non voleva allontanarsi di nascosto e non avrebbe corso pericoli, ma i genitori non potevano saperlo. Tanto meno i Carabinieri, che per tutta la notte hanno passato al setaccio tutti i locali della zona frequentati dai giovanissimi. Oltre agli agenti del Comando Stazione di Ovada, sono intervenuti i Carabinieri di Molare e Carpeneto, i vigili del fuoco della sezione di Ovada. Nel frattempo la notizia delle ricerche in atto ha raggiunto parenti e conoscenti, fra cui la madre dell’amica, che alle 11 circa ha telefonato in caserma. “State cercando proprio lei? E’ a casa nostra”. I carabinieri si sono precipitati all’indirizzo, mettendo il lieto fine ad una bravata, che ha procurato tanto spavento alla famiglia e tanto lavoro per le forze dell’ordine.