A Lerma e Bosio si festeggia la tradizione, ad Arquata Scrivia Halloween.

Domani appuntamenti culturali e culinari con Gianni Repetto e Mkg "sentimenti" nel segno del dialetto e dell'identità locali.

0
751

Una festa No Halloween domani, mercoledì 31 ottobre, dalle 20, all’agriturismo La Cirimilla di Lerma con Gianni Repetto, autore originario del paese dell’Ovadese che da sempre punta sulla ricerca dell’identità territoriale e sulla cultura locale. La Festa delle anime dei vivi e dei morti, organizzata dall’associazione A léngua da Memoria, propone canzoni dialettali e tradizionali, brani dei libri di Repetto, saggi e racconti tutti legati al territorio, e l’esibizione dei gruppi “Cantò antra curte” di Capriata d’Orba e “Quei chi canta l’an’ma” di Lerma. Non mancherà un momento dedicato alla discussione con il pubblico su cosa vogliano dire oggi la nostra identità e la nostra cultura locale. Alle 20 la cena a base di lardo, ceci, bollito misto con salsa verde, sancrau, caldarroste, focaccia dolce o latte dolce (prenotazione: 0143-877702, 349-4255651).

La Baita del Rio Gorzente (Bosio) ospita, sempre domani, la Festa delle nostre tradizioni, anch’essa dedicata alla cultura locale, ai dialetti, ai racconti e alla musica di paese. Dalle 19,30 l’artista Mkg “sentimenti” U cantautupittu proporrà il Concerto alle anime e ci sarà la partecipazione di “Pina e Tina de Rsciugni”, artiste della valle Stura. Il pubblico potrà partecipare con eventi e racconti e chi vorrà potrà suonare la chitarra a disposizione di tutti.

Arquata Scrivia festeggia invece Halloween nell’oratorio del paese a partire dalle 20,30. dalle 21 alle 22 “dolcetto o scherzetto” per le vie del paese. Alle 22,30 brindisi finale nell’oratorio