A teatro con I Gobbi. Risate a crepapelle con “La bella di Torriglia”

0
1129

Secondo un noto detto popolare “La bella di Torriglia, tutti la vogliono e nessuno la piglia”. Non è così per la “Bella di Torriglia”, protagonista “virtuale” della commedia brillante di Enrico Scaravelli che andrà in scena giovedì 7 dicembre alle ore 21, nel Salone Maria Regina, a Serravalle Scrivia. Interpreti della divertente pièce teatrale in tre atti, sono i bravissimi attori della Compagnia “I Gobbi”.

Come suggerisce il titolo, la storia si svolge a Torriglia, delizioso paesino dell’entroterra ligure.  Un ricco uomo del paese muore e lascia la sua cospicua eredità alla figlia Arabella, una ragazza veramente brutta. La ragazza è minorenne ed è compito di tre eminenze locali, il parroco, il sindaco e il medico, gestire il patrimonio di Arabella fino alla maggiore età, i tre dovranno anche trovarle marito, compito decisamente arduo.  Tra gag ed esilaranti colpi di scena i tre dilapideranno il patrimonio e…basta così altrimenti roviniamo la sorpresa.

A calcare il palco saranno: Giampaolo Lasagna, Francesco Traverso, Francesco Gatti, Sandra Toncini, Tina Librace, Lisetta Sgrò, Francesca Piras, Pino Parmella, Marco Carrea, Luca Roatta. Regia Kito Gobbi

Lo spettacolo è organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla cultura e turismo del Comune di Serravalle, del Circolo Parrocchiale Anspi e dell’Associazione culturale S.m.i.l.e.

L’ingresso è a offerta