Due studentesse novesi vincono Una borsa di studio nell’Avellinese

0
1367

Due studentesse del Liceo Scientifico “Amaldi” di Novi, vincono una borsa di studio nell’Avellinese.

Si tratta di Matilde Elisa Civini di Pozzolo, della classe 2°G e Giulia Fevola di Arquata, della 2°M. Entrambe nell’indirizzo Scienze Umane, hanno conseguito una borsa di studio nel concorso nazionale indetto dalla Fondazione “Rachelina Ambrosini” di Venticano, in provincia di Avellino. La premiazione si svolgerà il 13 maggio nello steso centro irpino.

Il concorso si intitolava “Giornate della Solidarietà e della Mondialità” ed è giunto alla 16° edizione rivolgendosi alle scuola italiane di ogni ordine e grado.

Quest’anno il tema proposto dagli organizzatori ha riguardata la responsabilità dei giovani nell’Italia che invecchia: “Stimolare il senso di responsabilità dei giovani studenti verso la costruttiva relazione con le persone anziane, valorizzando attraverso le loro storie, le tradizioni del proprio territorio, per favorire il senso di appartenenza alla comunità, la valorizzazione delle reciprocità e della complementarità ed il futuro dell’intera umanità.”

Giulia Fevola
Giulia Fevola

Elisa Matilde Civini e Giulia Fevola  hanno affrontato il loro legame con i nonni, dopo una visita alla Residenza per Anziani “Amedeo”di Novi, intervistando gli ospiti e il personale. Così, i docenti di Scienze Umane  e Lingua e Letteratura italiana delle classi  seconde del Corso  hanno proposto una trattazione trasversale dell’argomento in classe che si è conclusa con la produzione degli elaborati inviati al concorso.   Referente per il Liceo Amaldi del concorso era l’insegnante Fernanda Demaestri.  È il secondo anno che l’indirizzo Scienze Umane del Liceo Amaldi è fra i vincitori di questo concorso. La prima esperienza è avvenuta  nel dicembre del 2015.