Entusiasmo per la nuova  Pro Loco di Albera

Eletto sabato scorso il direttivo. Già fissate le prime date

0
1410

Serviva una notizia leggera per alleviare il clima di tensione che sta imperversando  in questi giorni a causa del virus  che se ne frega dei confini.

Daniela Basso

L’occasione per parlare d’altro arriva da Albera Ligure. Nella Biblioteca comunale del paese valborberino, sabato scorso è stato rinnovato il Consiglio direttivo della pro loco. Una giornata all’insegna della progettualità,  della promozione e dello sviluppo territoriale, dove il futuro racconta di feste di piazza, manifestazioni sportive, momenti culturali e sociali.

Presidente della nuova associazione locale è Daniela Basso, già promotrice lo scorso anno del fortunato concorso “Albera e i suoi borghi fioriti”. Da anni Daniela organizza con il circolo la Baracca di Vigo, il torneo di “Calcio balilla umano”, oltre ai mercatini e manifestazioni varie, insomma, è un vulcano di idee. A fare le veci della presidente sono  Andrea Lovotti e Paola Navarria.  Nella pro loco, anche Annalisa Lovotti, Martina Panarese, il front man degli Ex Otago, Maurizio Carucci e tanti giovani pienii di entusiasmo.

Corona virus permettendo, la prima manifestazione in programma è il Carnevale organizzato per il 1° marzo in collaborazione tra tutte le pro loco della Val Borbera.

Il 9 maggio, Albera aderisce all’iniziativa di Legambiente “Puliamo il mondo “, provvedendo a rimuovere da un tratto del torrente Borbera  la spazzatura abbandonata dai troppi maleducati che fanno fatica a pulire dove sporcano. Il 15 e 16 maggio, la pro loco parteciperà all’organizzazione della manifestazione sportiva “Le Porte di Pietra”.  Tra le novità, il week-end letterario che si terrà il 30 e 31 maggio in collaborazione con le Biblioteche di Albera e Cabella. Il 5 luglio una colazione organizzata nel centro storico del paese sarà l’occasione per conoscere un luogo affascinate fino ad ora non abbastanza apprezzato.

Un’altra novità riguarda la “Festa del pane”, che da oltre 20 anni si svolge la prima domenica dopo ferragosto  nel caratteristico borgo Molino di Santamaria. Ebbene, quest’anno è stato deciso, per problemi di sovrapposizione di feste, di fissarla per  venerdì 21 agosto.

I dettagli di queste e di altre iniziative già in programma, saranno comunicati in seguito.

(Foto: Massimo Sorlino)