L’ultimo saluto a Carlo Demicheli

0
905
Bosco Marengo - Chiesa di San Pio V
Bosco Marengo - Chiesa di San Pio V

Sono stati celebrati l’altro giorno nella chiesa parrocchiale di San Pio V, a Bosco Marengo, i funerali di Carlo Demicheli, politico e sindaco del paese per due legislature, dal 1995 al 2004.
Demicheli, spentosi a 87 anni appena compiuti, viene ricordato come amministratore anche a Novi, dove durante il periodo del Pentapartito ha rivestito la carica di consigliere comunale nelle fila della Democrazia Cristiana. Molto attivo anche nei settori dello Sport e del sociale, Demicheli ha operato anche come dirigente per la U.S. Novese e per la società calcistica Boschese. Ha lavorato per molti anni all’Italisider, poi Ilva, e oltre che essere stato tra i fondatori della Soms, la società di mutuo soccorso di Bosco Marengo, a Novi ha contribuito alla nascita e allo sviluppo del circolo ricreativo – culturale del quartiere G3 dove viveva con la famiglia, impegnandosi sempre in prima persona.
Carlo Demicheli lascia la moglie Anna e due figlie, Laura e Cristina. La salma è stata tumulata nel cimitero di Tassarolo.