Mercatino, sport e spettacoli per la grande Fiera delle palme

0
1004

Torna a Pozzolo domani, domenica, la tradizionale “Fiera delle palme”, manifestazione giunta alla 18° edizione, a cura della Pro loco in collaborazione con il Comune.

In piazza Italia, nei vari gazebo allestiti, le associazioni del paese fin dalle 9 presenteranno le varie attività e i programmi che si svolgeranno nel corso dell’anno, facendo conoscere il loro operato. Ampio spazio sarà curato dai rappresentanti delle parrocchie di San Martino e di San Nicolò che proporranno pesche di beneficenza nei rispettivi oratori.

Le vie di Pozzolo torneranno quindi a rivivere con i nuovi e gli antichi mestieri. Saranno dislocati 80 stand, rappresentanti di numerose tipologie merceologiche, comprese le bancarelle dell’artigianato (vetro, legno, grafica) dei fiori,.degli utensili e dei tessuti. Uno spazio speciale sarà a disposizione delle concessionarie d’auto.

Dal primo pomeriggio, oltre al “Mercato della fiera delle palme”, si aggiungeranno numerosi momenti ludici e di spettacolo. In via Oddone l’associazione ippica “I tre ponti” proporrà il battesimo della sella, portando in mostra splendidi esemplari di cavalli, mentre i più piccoli troveranno modo di divertirsi anche con i giochi gonfiabili. Dalle 15 alle 18,30 saranno inoltre organizzate visite guidate nel castello medievale, coordinate dai volontari del’associazione “Pozzolo d’argento”.

Anche in questa edizione, protagonisti saranno le arti marziali. In via Vittorio Veneto sarà messo a punto un “tatami” dove si esibiranno gli allievi della scuola di karate “Budokai” di Pozzolo con dimostrazioni pratiche che coinvolgeranno il pubblico. Sempre in via Veneto si svolgeranno esibizioni di ballo zumba e caraibici, con la palestra Athena di Novi, in collaborazione con l’animazione del “Pirata”. Per l’intero pomeriggio, non mancherà la musica dal vivo. In piazza Matteotti, infatti, si esibirà il gruppo “I ragazzi di strada” con musica legata al revival degli anni ’60 e ’70.

“La Fiera delle palme, in particolar modo quest’anno, si propone soprattutto come accoglienza per i visitatori e per il rilancio dei nostri esercenti – dice l’assessore al Turismo e Commercio, Lucia Ferrando -. Sarà un momento di aggregazione per i cittadini e tutti noi coglieremo questa occasione per ospitare i visitatori e far loro conoscere le bellezze architettoniche del castello, in un momento di convivialità”-.