Museo apicoltura, anniversario al Maglietto con l’annullo filatelico

0
2068
Il museo dell'apicoltura di Novi Ligure al Maglietto

Compie un anno il museo dell’apicoltura del Maglietto di Novi, il primo del Piemonte.

La struttura, nata dalla donazione al Comune  dell’attrezzatura e dell’oggettistica da parte degli storici apicultori, Amelia e Giacomo Bisio, sarà celebrata il 20 aprile anche con l’annullo filatelico concesso dal Ministero delle Poste e Telecomunicazioni. Un’occasione sia per i filatelici, in particolare quelli che catalogano gli annulli, che per gli appassionati della storia del territorio. Dalle 11 alle 17, al museo sarà presente un incaricato dell’ufficio postale che potrà apporre l’annullo su una busta, affrancata con un francobollo a tema.

Le celebrazioni del primo anniversario cominceranno alle 8,30 con le lezioni di educazione ambientale per gli alunni delle scuole elementari di Pasturana, coordinate dalle guardie ecologiche della Provincia e dai volontari dell’associazione Maglietto. Gli incontri proseguiranno sino a mezzogiorno.

Alle 10 si terrà la riunione annuale degli associati ad “Aspromiele”, nella sala conferenze realizzata al piano interrato e con la visita guidata aperta a tutti.  Dopo le 12 merenda campagnola e nel pomeriggio proseguiranno le visite guidate gratuite al museo dell’apicoltura, all’antico edificio del fabbro (Il  Maglietto) e all’ambiente Scrivia.

Il Maglietto che ospita il Museo dell’apicoltura, si trova vicino al torrente Scrivia nella Frazione Merella. L’immobile è situato in una zona d’importanza comunitaria e a protezione speciale per il notevole interesse naturalistico e la presenza di numerose specie animali e vegetali. Ospita l’associazione Maglietto che, grazie all’impegno dei volontari, opera in particolare nell’ambito dell’area fluviale del torrente per promuovere le attività di prevenzione e di controllo, didattiche e di studio, di informazione e di dibattito.