“Le indagini di laboratorio escludono la presenza di batteri, per cui si conferma non esservi problemi di potabilità dell’acqua nella rete idrica cittadina”, afferma il sindaco, Paolo Lantero allaluce dei primi risultati delle analisi, condotte su campioni di acqua raccolti in città. L’allerta, scattata lunedì in tre scuole con l’invito a non bere acqua dei rubinetti, non è sciolta. “Attendiamo ora gli esiti delle verifiche promosse dal Comune e dall’Asl – spiega Lantero – non sono ancora state individuate le cause che hanno generato il problema nelle scuole”. L’acqua non è inquinata, ma permane il livello di attenzione.
“Ci vorranno alcuni giorni per fare un quadro più dettagliato – ha detto Lantero dopo l’incontro con i tecnici di Ireti, ex Acque Potabili e dell’Asl – per precauzione abbiamo chiesto prelievi in varie zone della città”. Sul sito web del Comune il sindaco ribadisce: “L’amministrazione comunale sta monitorando la situazione e precisa che ogni altra informazione non è veritiera”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteArrestato per spaccio in centro
Articolo successivoL’incanto delle voci stasera all’auditorium