Rocchetta Ligure: omaggio a Sant’Anna tra funzioni religiose, musica e teatro

Tante performance della prima edizione di Innesti, il festival itinerante di degustazioni teatrali

0
738
Rocchetta. Teatro tra le vigne

Un’intera  comunità ha celebrato lo scorso fine settimana la festa patronale Rocchetta Ligure, quest’anno inserita nel vasto programma di Innesti,  il festival itinerante “di degustazioni  teatrali”che ha coinvolto varie associazioni, teatranti, musicisti e i produttori locali, organizzato dall’associazione Oltre le Strette in collaborazione con il Comune e la pro loco di Rocchetta Ligure.

La festa religiosa si è svolta nel giorno canonico il 26 luglio, con la messa celebrata da padre Dante e padre Pier Giuseppe, accompagnata dalla Corale di Rocchetta, cui aderiscono anche alcuni canterini di “trallallero”. E’ seguita poi la suggestiva processione con la statua della Santa e i Cristi, splendidi crocefissi lignei, adornati il rame e argento; il più grande dei due, che è anche il più recente pesa 115 chilogrammi, mentre il più antico, che risale alla fine del ‘700 di chili ne pesa “solo” ottanta. La serata si è conclusa con la lotteria e il consueto buffet.

Il giorno successivo, venerdì 27 luglio spettacolo teatrale con la Compagnia dello Spaventapasseri,  “Tanto di Cappello” in scena nel cortile ex Campo Carlo, la performance è stata preceduto dal un corteo di percussionisti valborberini. In serata lo spettacolo teatrale a Palazzo Spinola, “Stella di giorno” interpretato dalla Banda Sciapò.

Sabato giorno di “mercato contadino”, i produttori locali si sono ritrovati in piazza Regina Margherita con i loro prodotti.

Come sempre il fotografo Massimo Sorlino ha documentato con le immagine le giornate. Nella prima galleria fotografica c’è la festa religiosa, poi gli spettacoli e infine il mercato.

  • La Messa, la processione, la lotteria
  • La sfilata delle percussioni e gli spettacoli Tanto di cappello e Stella di giorno
  • Il mercato contadino del sabato