Sequestrato un maxi carco di arancini e prodotti surgelati

0
792

Sequestrato e avviato alla distruzione un maxi carico di arancini surgelati, ricotta e prodotti tipici della Sicilia, trasportati in condizioni inadeguate. I surgelati, infatti dovrebbero viaggiare in cella frigorifera per mantenere la temperatura a -18°, invece sono stati trasferiti a bordo di un normale furgone.

E’ stato fermato nei giorni scorsi dalla Polizia stradale di Ovada-Belforte Monferrato sull’autostrada A26 all’altezza di Tagliolo Monferrato. Poveniente da Treviso, il mezzo era diretto nella provincia di Imperia, dove il carico era atteso per una sagra enogastronomica con street food, ma prima di arrrivare in Liguria era già scongelato. Gli agenti si sono trovati di fronte a numerose scatole e confezioni di arancini, ricotta, panzerotti, milza, polmone, panelle. Oltre 80 kg di prodotti afflosciati dal caldo.

Dopo aver chiesto l’intervento dell’Asl, l’intero materiale è stato avviato alla distruzione, risparmiando qualche mal di pancia a tante persone. All’autista è stata comminata una sanzione di qualche migliaio di euro, mentre l’impresa titolare del mezzo e dei prodotti è stata denunciata per vendita di sostanze in cattivo stato di conservazione.