Un “Macbeth” molto originale stasera nell’abbazia di San Remigio

La compagnia teatrale Minima Teatro di Milano metterà il pubblico al centro dello spettacolo

0
1826
L'abbazia di San Remigio
L'abbazia di San Remigio

Dieci attori e il pubblico protagonisti stasera, domenica, alle 20,30, nell’abbazia di San Remigio, a Parodi, dello spettacolo “Macbeth”, uno dei classici di William Shakespeare. Quella allestita dalla compagnia teatrale Minima Teatro di Milano sarà una versione molto particolare: gli attori reciteranno dentro la navata principale, con il pubblico al centro della scena e parte degli avvenimenti raccontati.

Gli interpreti di questo spettacolo hanno provato per tre giorni e tre notti le scene dentro l’abbazia, con una scenografia stilizzata e molto evocativa, per dare vita a uno spettacolo, spiegano dalla compagnia, “unico e suggestivo in cui magia, occulto e fede si mescolano insieme in un racconto epico ed eroico”. “Un progetto teatrale pensato e realizzato appositamente per la location dello spettacolo – sottolinea Fabio Boverio, direttore artistico di Minima Teatro – che ha visto coinvolti oltre ad attori professionisti, anche gli allievi più meritevoli della nostra scuola di alta formazione attorale”.

Lo spettacolo racconta del valoroso generale Macbeth che, spinto dall’ambizione e da una profezia, decide di assassinare il re e prenderne il posto. La storia è incentrata sulla tirannia instaurata dal generale contrapposta a un manipolo di soldati che decidono di opporsi al potere del tiranno, con un contorno di magia. Un nuovo appuntamento della ricca stagione di eventi nell’abbazia, risorta come luogo dedicato alla cultura dopo decenni di abbandono. L’ingresso al “Macbeth” è libero.