Vignole: Giovani e “vecchi” artisti si ritrovano in piazza

“Ri-conosco la Val Borbera” , domenica prossima tante opere in esposizione

0
1617
Il Municio di Vignole in una foto del 1941

Una tela, qualche colore e un bambino. Ecco l’arte. Domenica 28 maggio dalle ore 11 alle 17, piazza San Lorenzo a Vignole Borbera, si affollerà di artisti, ma i protagonisti assoluti della giornata saranno gli alunni delle 5° elementare di Borghetto Borbera, Rocchetta Ligure e Vignole Borbera e i ragazzi della scuola media di Vignole e Rocchetta, che insieme ai bimbi dell’International Sahaja  School  di Cabella Ligure  proporranno nell’ambito della mostra “Ri-conosco la Val Borbera” un’esposizione dei loro lavori. Ai giovani artisti è stato assegnato il compito complicato di reinterpretare immagini di monumenti e panorami di questa splendida valle appenninica, e proporne una rivisitazione.

Museo del Giocattolo Borghetto

Una proposta interessante che ci consentirà di guardare attraverso gli occhi dei nostri ragazzi.  La fotografia originale sarà affiancata all’elaborato, così che il visitatore potrà confrontare le due versioni. Alle ore 15 è prevista la premiazione dei lavori, ma indipendentemente dalla classifica, ogni classe che ha partecipato riceverà materiale didattico per le arti figurative.

Marco Almaviva – Verso luce

Come si sarà intuito, la mostra ha come tema la valorizzazione della Val Borbera e, per metterne in rilievo le splendide caratteristiche, sono state utilizzate le arti figurative, affidandone ai giovani  l’interpretazione.

Insieme alla giovane creatività, la mostra sarà arricchita dall’esposizione di fotografie e quadri di molti artisti che hanno aderito all’iniziativa. Sperando di non dimenticarne nessuno troviamo: Gianni Torchia, Silvia Chiesa, Adriano Giraudo, Daniela Demergasso, Eugenio Traverso, Fausto Mogni, Gianni Camera, Maria Rosa Marchesotti, Giuseppe Loiacono, Maristella Repetti, Nadia Balestrero, Silvana Rebora, Angelo Montecucco, Elena Orezza, Fiorella Cacciabue, Luisa Casaccia Gibelli, Maria Teresa Ricci, Pino Aliano, Roberta Peruzzo e Walter Repetto. I loro lavori saranno in esposizione lungo la via del Municipio.

Camillo Francia – Danza

Sarà inoltre possibile visitare le personali di Ilio Chendi e nella Sala espositiva di Via Roma, le opere di Camillo Francia e Marco Almaviva. Sempre nella Sala Espositiva, si troveranno alcune delle opere che il poliedrico artista arquatese Enrico De Benedetti ha realizzato nell’ambito del suo progetto “Dalla Poetica del Riciclo al Giocattolo” e che dall’autunno scorso sono esposte al Museo del Giocattolo, allestito alla Casa del fante di Borghetto. Alla manifestazione parteciperà la Banda musicale di Arquata.

L’evento è organizzato dalle associazioni Cantarena di Vignole, Cuccalle di Borghetto e Amici dell’Arte di Serravalle.