All’Istituto Marconi il nuovo corso di perito in Logistica e Trasporti

0
189
Istituto Marconi Tortona
L'Istituto Marconi

E’ stata ufficializzata l’autorizzazione concessa all’Istituto di Istruzione Superiore “Guglielmo Marconi” di Tortona ad attivare un corso di periti in Trasporti e logistica dal prossimo anno scolastico 2021/22.

Sarà una ulteriore opportunità formativa per i giovani tortonesi e per gli studenti anche residenti fuori città e fuori provincia, poichè un corso del genere è attualmente presente solo a Pavia e Casale Monferrato. E sopratutto vuole essere una modalità per collegare in modo efficace formazione e offerta di lavoro, per un corso di studi legato ad una delle principali vocazioni produttive del territorio locale.

“Il traguardo raggiunto – spiega il dirigente scolastico del Marconi, Guido Rosso -, frutto della collaborazione tra Marconi, Comune, Provincia, Regione e privati, tra cui va ricordata la Fondazione SLALA, risponde con forza a un’esigenza espressa dal territorio e risponde a una visione innovativa e lungimirante di sinergia scuola territorio: basti pensare che in questi giorni è già stato chiesto da una ditta della zona, in modo propiziatorio, l’elenco dei diplomati al Marconi in Logistica. Il risultato premia anche la volontà del Marconi di rispondere, in questo momento di grave crisi e di profonda incertezza, con realistica speranza alla triste emergenza che ci sta attanagliando da quasi un anno”.

Lo sguardo del Marconi si rivolge al futuro, al quale guardare con rinnovata forza ed entusiasmo, offrendo ulteriori opportunità culturali e formative ai giovani del Tortonese e non solo.

Alla luce di tutto ciò, diventa ancor più significativo e importante l’appuntamento con la scuola aperta al Marconi previsto per oggi, sabato 16 gennaio, dalle 15 alle 18 (link per partecipare sul sito www.marconitortona.edu.it). Questa mattina, invece, in una videoconferenza tenuta dal professor Guido Rosso e dall’assessore alla Pubblica Istruzione di Tortona, Marzia Damiani, insieme ai docenti Daniela Franza e Mauro Bocchio, il nuovo corso di studi è stato illustrato alle famiglie, agli allievi delle terze medie e alla cittadinanza.