Autunno tempo di castagne

Le proposte di Cosola e Garbagna

0
1250

Come ormai capita ogni anno, Cosola e Garbagna hanno scelto la stessa data per celebrare il frutto, che fa parte della tradizione rurale, simbolo per eccellenza dell’autunno: la castagna.

Pifferi. Foto M.Sorlino

Domenica 8 ottobre, a Cosola si svolgerà  la 18° edizione della “Festa della castagna”, come sempre organizzata  dalla proloco. Si inizia alle 12.30 con la polentata ai sughi tipici del territorio, per poi proseguire alle 15 con la distribuzione di caldarroste, mostardelle, farinata e vino. Saranno inoltre allestiti i banchetti con in vendita prodotti locali. A completare la festa sarà la musica delle quattro province, eseguita da Massimo Perelli al piffero e Giampaolo Tambussi  alla fisarmonica.

E’ da 48 anni che Garbagna, uno dei borghi più belli d’Italia, celebra le castagne con la sua sagra, che ad ogni edizione attira visitatori dalle vicine province di Genova, Pavia, ma anche da Milano.

Garbagna. La contrada. Foto Fantonk

Domenica 8 ottobre, da mezzogiorno si potrà pranzare con le proposte gastronomiche all’insegna della tradizione. In Piazza Principe Doria si potranno degustare le castagne; qui saranno al lavoro i fuochisti con i loro padelloni, che per tutto il pomeriggio prepareranno le caldarroste, non mancheranno vino, crema di marroni e salamini alla piastra, la musica è affidata a  “Deejay’s in tour”. Per l’occasione le botteghe rimarranno aperte e lungo le vie del centro storico saranno allestite bancarelle di artigianato e mostre d’arte. E’ previsto l’intrattenimento per i più piccini con “Pazzanimazione”.