Il Timorasso al Vinitaly, nella città di Giulietta e Romeo

0
1385

Il Timorasso anche quest’anno sarà presente da domenica 9, a mercoledì 12 aprile, il più rinomato salone internazionale dei vini: il  Vinitaly di Verona  ,che quest’anno compie 51 anni.

Questo antico vino, valorizzato solo negli anni ’90, è prodotto da uve autoctone coltivate nei vitigni sulle colline del novese e del tortonese. Il prezioso nettare è entrato anche nel mondo del cinema, grazie ad una scena del film “Non è un paese per giovani” di Giovanni Veronesi, proiettato nelle sale italiane dal 23 marzo scorso. La promozione cinematografica è dovuta ad una collaborazione tra il Consorzio dei Colli Tortonesi e l’Agenzia Top Time. La scena è breve, ma il nome del Timorasso, viene pronunciato più volte.

Bottiglie di Timorasso
Timorasso Archetipo e Luserein

Ed è ancora grazie al Consorzio Tutela Vini Colli Tortonesi, che quest’anno, per la prima volta i vignaioli, si presentano a questo importante appuntamento, con uno stand istituzionale rappresentativo di tutte le aziende del territorio. Tuttavia alcune cantine hanno allestito anche uno stand proprio. E’ il caso delle Cantine Poggio di Vignole Borbera, che come ogni anno accompagnano nella città di Giulietta e Romeo le uniche etichette della Val Borbera presenti al Vinitaly: Timorasso Archetipo e il primo Timorasso spumante, il Luserein.   I due vini, insieme ai rossi prodotti dall’azienda, si potranno assaggiare nel padiglione 10 isola 5 – 2.

Questi vini, titolari della denominazione di origine controllata, possono essere prodotti esclusivamente in Val Borbera e Valle Spinti. Le aziende vitivinicole della provincia di Alessandria, presenti a Verona Fiere sono settantadue, cinque in più rispetto all’edizione passata.

Uno scorcio del Salone del vino

Ma Vinitaly non è solo vino. E’ l’occasione per conoscere una delle città più romantiche del mondo, patria della musica. Nel periodo del Salone, nei luoghi più suggestivi si svolgeranno molti eventi: nel Cortile del Mercato Vecchio, ogni sera ci saranno concerti ed esibizioni live, e sotto il porticato si potranno degustare ottimi vini e specialità gastronomiche, così come in Piazza dei Signori, o in cima alla Torre dei Lamberti, che offre l’emozione unica di sorseggiare un buon calice di vino, affacciati sul panorama di Verona.