Municipio di Tortona
Il municipio di Tortona

Tortona avrà l’appoggio dei sindaci del Tortonese rispetto alla richiesta di prorogare l’avvio del porta a porta per la raccolta rifiuti con il metodo Contarina. La scorsa settimana il sindaco Federico Chiodi ha incontrato i colleghi degli altri Comuni della zona per spiegare la sua posizione resa nota il 2 luglio durante la movimentata assemblea del Csr a Novi Ligure. “Nessun volontà di far saltare il sistema della raccolta rifiuti – ha detto Chiodi -. Vogliamo anche noi rispettare gli obiettivi di legge sulla differenziata come tutti ma intendiamo mettere in discussione il metodo Contarina, pur continuando a credere nella raccolta differenziata”. Secondo Chiodi, come aveva spiegato nell’assemblea del Csr, “il porta a porta spinto come è stato previsto non è adatto a una città come Tortona”.

L’amministrazione comunale di centrodestra guarda in particolare, ma non solo, al metodo utilizzato a Voghera, illustrato recentemente al sindaco e agli assessori dagli amministratori della Asm, partecipata che si occupa anche di rifiuti. A Voghera viene praticato, secondo il sito della società, un metodo che coniuga il “porta a porta” con i cassonetti stradali, ovviamente tutto da valutare per Tortona. Ai sindaci, Chiodi ha fatto sapere di aver già incontrato i vertici di Gestione Ambiente, i quali hanno spiegato che esistono ovviamente metodi alternativi al Contarina, senza che vengano compromessi gli investimenti fatti. In sostanza, tutti gli amministratori locali si sono detti favorevoli alla richiesta formulata da Tortona al Csr purché si seguano gli indirizzi del Csr, cioè l’applicazione della tariffa puntuale e il perseguimento degli obiettivi di legge della raccolta differenziata. Ora si attende la convocazione della prossima assemblea del Csr, che potrebbe essere l’ultima per il cda guidato da Fabio Barisione (Pd), che il 2 luglio aveva annunciato le dimissioni proprio per la richiesta di proroga di Tortona.

CONDIVIDI
Articolo precedente“Viviinbici: un video per vivere in bicicletta”, al via il concorso.
Articolo successivoLe api non volano più: colpa del clima impazzito