La pioggia non ferma i lavori

0
757

Maggio è iniziato con il ripristino dei cordoli nel giardino della Civica Scuola di musica “A. Rebora” ed è aperto il cantiere in via Ruffini, dove per scavi di posa di cavi telefonici la viabilità è modificata a partire dal 2 maggio alle 19 del 13 maggio. Nella via dell’ospedale si verificheranno disagi alla circolazione. Non si potrà parcheggiare, oltre al divieto di sosta ci sarà la rimozione di tutti i veicoli, spariranno anche i cassonetti dei rifiuti. I pedoni potranno transitare sul marciapiede al lato destro della via, che collega Corso Saracco a via Vela. “La compagnia telefonica avrebbe eseguito un taglio sulla strada, ma il marciapiede è da rifare”, dice l’assessore ai Lavori Pubblici, Sergio Capello, che vigilerà sul cantiere.

Firmato il contratto con la ditta appaltatrice per la realizzazione dei loculi al cimitero, l’apertura del cantiere, già prevista per il 18 aprile, è imminente e non più rimandabile. L’opera da 370 mila euro per 490 loculi è divisa in due lotti, il finanziamento dei primi 210 posti scadrà a fine 2017.

Nell’anno corrente due interventi di manutenzione straordinaria in piazza Mazzini e in via Marconi ed alcune asfaltature assorbiranno il margine di spesa messo a bilancio, cioè 270 mila euro. Al di là dei vincoli imposti dal Pareggio, è calcolato che in città per mettere mano a tutte le strade da sistemare, il Comune dovrebbe spendere 2,2 milioni di euro. “Abbiamo individuato le due aree più usurate, dove è necessario intervenire per migliorare la sicurezza ed evitare il degrado”, spiega Capello. La gara per il rifacimento della piazzetta, che collega piazza Assunta a via Roma e a piazza Castello, si basa sulla ricerca di una ditta specializzata nella posa del porfido. I blocchetti disconnessi e usurati rappresentano un rischio per i pedoni. I mattoncini saranno risollevati e sarà rifatta la base d’appoggio. Il risultato dovrà essere in armonia con i lavori da poco conclusi in via San Paolo. Uscendo dal centro storico e rimanendo nel concentrico, l’ufficio tecnico sta completando la progettazione del restyling in via Marconi, che collega Corso Saracco a via Galliera, è uno dei tratti più consumati, infatti conduce alle Poste, alle scuole e al supermercato, l’asfalto è pieno di buchi e il marciapiede è rovinato.