Ladro in fuga notturna in auto e nei boschi a Belforte.

Inseguito per una notte, è stato arrestato sabato dalla polstrada. Ricercato il complice.

0
1759

Topo d’appartamento arrestato dalla polizia dopo un inseguimento in auto e una fuga nei boschi di Belforte. L’episodio è avvenuto tra venerdì e sabato ma è stato reso noto solo oggi dalla polstrada di Belforte. Due persone, a bordo di un’Audi A/2 rubata a Varazze, non si sono fermati al posto di blocco organizzato dagli agenti presso il casello della A26. Inseguiti, sono fuggiti verso Belforte e Tagliolo, finendo per schiantarsi contro un albero. Lì è cominciata la fuga a piedi nei boschi dei due, braccati dagli agenti della Stradale, della Questura e della Squadra mobile, che hanno allestito una serie di posti di blocco durante la notte.

I fuggitivi, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, hanno tentato di rubare altre auto, senza successo. Il mattino dopo, i poliziotti sono riusciti a rintracciare uno dei braccati, Kristo Dodaj, un trentenne albanese, con dimora a Genova: lo hanno ritrovato in località Rombo, nel territorio di Belforte, esausto e ferito a causa dell’incidente. Diverse le accuse nei suoi confronti: ricettazione dell’auto rubata, resistenza e possesso di carta d’identità falsa. L’uomo è risultato far parte di un banda di ladri che hanno organizzato furti in appartamento nell’Ovadese. L’albanese è stato portato in carcere, mentre il “collega” è ancora ricercato