“I Pasticci di Peglizze”: gioielli e lampade con materiale di recupero

0
2517
Laura Ferrari

Laura Ferrari è un’artigiana che realizza bijoux con i materiali di recupero più svariati e curiosi. Corde di chitarra e di basso, cerniere di mobili, gocce di cristallo di vecchi lampadari, alluminio e rame battuti, bottoni, zip, cuoio, vecchie chiavi, pezzi di tessuto, ghiande, camere d’aria di biciclette, uniti a pietre dure e metalli preziosi come l’argento, riprendono vita e diventano gioielli esclusivi, «I Pasticci di Peglizze».I Pasticci di Peglizze

Dopo 20 anni di lavoro nel mondo dell’abbigliamento in grande distribuzione, Laura ha scelto di cambiare vita e nel 2006 da Milano è andata a vivere a Pozzol Groppo con la sua famiglia.

«L’hand made è una passione che ho sempre avuto – dice -. Mi piace l’idea di recuperare materiali che nessuno usa più e ridare vita ad oggetti del passato facendone dei gioielli che possano durare nel tempo ed esclusivi. Tutto si può modificare dandogli unicità. Con materiali di recupero realizzo anche lampade, scegliendo oggetti antichi e inusuali».

I Pasticci di PeglizzeTutti i gioielli di Laura Ferrari sono montati con pietre dure, elementi e fili in argento 925, rame o acciaio inox, cuoio e fili di lino e cotone.

«I Pasticci di Peglizze» si trovano nei mercatini e nelle fiere di artigianato. Il prossimo fine settimana, dal 24 al 26 novembre, e il successivo, dal 1° al 3 dicembre, Laura Ferrari sarà a Viverone, a «Natale sul Lago». Dall’8 al 10 dicembre parteciperà alla mostra di artigianato «BiàNCO Natale» nei sotterranei del Castello di Abbiategrasso. Il 17 dicembre, infine, sarà a Milano a «Les folies du bazar», che si svolge in un bellissimo loft di Porta Romana. «I Pasticci di Peglizze» si possono vedere anche su Facebook e Instagram.