In aumento i passeggeri non paganti

0
601

Circa 100 passeggeri, controllati mentre stavano salendo sui treni della linea Acqui Terme-Ovada-Genova, otto persone erano senza biglietto, di queste solo una ha scelto di pagare a bordo treno. Il bilancio dell’attività antievasione, eseguita la scorsa settimana è in linea con il dato regionale e nazionale: la percentuale media di irregolari è dell’ 8,7 % circa.

Supera la media il dato rilevato sulla Torino-Genova: su 4.800 persone controllate su 20 treni il 10% era senza biglietto. L’attività condotta in Piemonte da Trenitalia con 24 agenti ha passato al setaccio 172 treni e circa 28 mila persone. Risultano in calo le aggressioni al personale ferroviario, ma cresce il numero di utenti non paganti.

Le biglietterie tradizionali diminuiscono, ma il ticket di viaggio è acquistabile on line, in 168 biglietterie automatiche e  5.298 punti vendita in Piemonte.