Droga e soldi ricavati dallo spaccio nascosti nel salotto di casa

I carabinieri di Acqui Terme hanno arrestato l'ovadese Fabio Raso

0
2350
Soldi e altro materiale trovati a casa di Fabio Raso
Soldi e altro materiale trovati a casa di Fabio Raso

I carabinieri di Acqui Terme hanno arrestato Fabio Raso, 43 anni, residente in città, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A casa dell’uomo i militari hanno trovato oltre 45 grammi di cocaina purissima che, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato tra i 4 mila e i 5 mila euro, oltre a un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento dello stupefacente. Trovati anche 850 euro in contanti, secondo i carabinieri ricavati dallo spaccio della droga. I militari sono arrivati nell’abitazione di Raso, già considerato uno dei possibili spacciatori, dopo aver pedinato alcuni tossicodipendenti di Acqui e Ovada. La droga e gli oggetti necessari a confezionare le dosi sono stati trovati nel salotto di casa. Raso è stato immediatamente arrestato e portato nella casa circondariale di Alessandria. Il pubblico ministero ha quindi optato per gli arresti domiciliari a Ovada, in attesa del giudizio.