Un funerale accompagnato dalla musica per Giacomo Beltrandi, 36 anni, scomparso il 29 agosto in sella alla sua moto mentre percorreva la strada provinciale 99 a Casalnoceto: l’impatto con una Citroen C1 che proveniva in direzione contraria gli è stato fatale. Le esequie sono state celebrate ieri pomeriggio nel duomo di Tortona, alla presenza di tanti ragazzi e i soci del Club fuoristrada 4×4 di Pavia, di cui Giacomo, Jacky per i suoi amici, era socio. All’arrivo del feretro le canzoni che lui amava, in particolare i brani di Mango. Sulla bara, un grande cuscino di girasoli. In chiesa, commovente il saluto dall’altare della sorella Martina, come il fratello appassionata di motori e campionessa di enduro:

Giacomo Beltrandi

“Io e Jacky eravamo come due fratelli e i ragazzi che frequentavamo ci ricordavano spesso questo nostro rapporto unico, tanto che frequentavamo la stessa compagnia e andavamo in vacanza insieme, oltre ad avere in comune la passione per i motori. Mio fratello aveva sempre la battuta pronta, era sempre sorridente. Per questo abbiamo scelto i girasoli come fiori, poiché sono sempre rivolti verso il sole“. All’uscita del feretro, “Canzone per un’amica”, cantata dai Nomadi. La salma di Giacomo è stata cremata a Valenza. La fidanzata del giovane, Vanessa Sartorello, 35 anni, di Voghera, che viaggiava con lui al momento dell’incidente, è ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Alessandria nel reparto di Rianimazione, per le gravi ferite riportate.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDi festa in festa: da Rosano a Montebore, passando per Cosola e Pessinate
Articolo successivoCiao Giovanni, una vita a fare il pane.