La Memoria a teatro

0
593

A Silvano e Castelletto d’Orba la Giornata della Memoria parla ai giovani e inizia prima con lo spettacolo teatrale dal titolo “Questo è un uomo, questa una donna“, tratto dal romanzo “Quattro ore nelle tenebre” di Paolo Mazzarello. A Silvano, dopo la rappresentazione del 18 gennaio riservata agli studenti, domani 27 gennaio alle 21 lo spettacolo tornerà alla Soms per tutta la popolazione, ad ingresso gratuito. “L’Olocausto è una pagina del libro dell’Umanità da cui non dovremo mai togliere il segnalibro della memoria “, ricorda la sindaca Ivana Maggiolino, citando Levi.

A Castelletto d’Orba  la giornata della Memoria si celebra oggi 26 gennaio nei locali della palestra comunale in piazza del Municipio con lo stesso spettacolo, curato e interpretato da Ian Bertolini. Ha avuto inizio alle 10.30 per gli studenti e replicherà questa sera alle 21 per tutta la popolazione, ingresso libero. Descrive la scena la vicesindaca Amelia Maranzana. Nel 1943 Lisa Finzi ed Enrico Levi, rispettivamente zii dello scenografo Lele Luzzati e dello scrittore Primo Levi, scappano da Genova e si rifugiano in Monferrato, don Luigi Mazzarello li salverà.