Marito e moglie in carcere per furto e rapina

0
878
Uno scorcio di Arquata Scrivia

I Carabinieri della stazione di Arquata hanno eseguito due ordinanze di pena detentiva nei confronti di due coniugi, entrambi con precedenti, domiciliati nella zona del paese. Le ordinanze sono state emesse dalla Procura della Repubblica di Torino. La prima è stata eseguita a fine febbraio nei confronti di un quarantacinquenne sul quale pende una condanna detentiva di 8 mesi  una pena di 8 mesi per furto aggravato. La seconda ordinanza è stata emessa nei confronti della moglie è stata eseguita l’atro ieri. Si tratta di una trentatreenne che dovrà scontare una pena di 4 mesi di reclusione, comminati  dal giudice perché riconosciuta colpevole di tentata rapina aggravata. L’uomo adesso è rinchiuso nel carcere “Cantiello e Geta” di Alessandria mentre la donna espierà la pena all’interno dell’istituto penitenziario femminile “Lorusso e Cutugno” di Torino.