Perosi 2017: Tortona è ancora Città della Musica

Dal 14 maggio all'11 giugno il Festival delle orchestre giovanili; il 18 giugno le Invasioni musicali; il 23 settembre il Gran Galà perosiano con un concerto sinfonico; dall'8 al 15 ottobre la Settimana dell'arte "In Perosi memoriam"

0
1785
Perosi 60 5

«Le emozioni sono quel velo sottile e delicato che vibra perchè sotto c’è la bellezza che abbiamo nell’anima e l’arte è lo spazio nel quale esce la bellezza che abbiamo dentro. Con gli eventi di “Perosi 2017: Tortona città della musica” vogliamo donare nuove emozioni a tutti coloro che parteciperanno. Musica nuova, musica adatta ai giovani, musica che coinvolge i giovani». Così don Paolo Padrini, direttore artistico del nuovo ciclo di eventi “Perosi 2017”, rilancia Tortona nel suo ruolo di città della musica nel nome di Lorenzo Perosi.
Il progetto è nato dal protocollo d’intesa culturale tra Diocesi, Comune, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, Famiglia Orionina, Pro Julia Dertona per rendere omaggio al sacerdote e musicista tortonese a 60 anni dalla morte.

Perosi 60 2017 conferenza stampa
La conferenza stampa di presentazione con il vicario generale monsignor Mario Bonati, don Paolo Padrini, il vice sindaco Marcella Graziano, il presidente della Fondazione C. R. Tortona Dante Davio e l’assessore allo Sport Vittoria Colacino

Ampliando l’offerta culturale dell’autunno scorso, “Perosi 2017” si realizza in quattro mesi di attività, dal 14 maggio al 18 giugno e dal 23 settembre al 15 ottobre, iniziando con “Youth 2017“: cinque concerti a ingresso libero e gratuito con orchestre giovanili provenienti da Piemonte e Liguria. Sono in programma per cinque domeniche consecutive (sempre alle 21)  tra il 14 maggio e l’11 giugno, in chiese, location esclusive e luoghi che valorizzino il territorio, in coordinamento con i Conservatori del circondario. E’ stato istituito un nuovo servizio di prenotazione dei posti a sedere via internet.

Il 18 giugno poi, si terrà la seconda edizione delle Invasioni Musicali, una nuova giornata di musica libera nel centro storico di Tortona con giovani provenienti da tutta Italia, collegata alla Festa nazionale della musica indetta dal Mibact (che si celebra il 21). Dalle 16 alle 23, nelle vie del centro saranno collocati pianoforti a coda, che potranno essere utilizzati da chi vorrà suonare. Tutti gli angoli della città potranno essere occupati dai musicisti per proporre non solo musica classica ma anche jazz, folk, ecc. e i negozi del centro potranno rimanere aperti per shopping. Nelle chiese saranno ospitati i cori della diocesi.

Calendario dei Concerti:

Domenica 14 maggio: al santuario Madonna della Guardia, concerto dell’Orchestra del Conservatorio di Torino. Nell’occasione si ricorderà ricordare il legame fra San Luigi Orione e San Giovanni Bosco. Tema della serata, promossa dal Club Lions Tortona Host, sarà: “San Luigi Orione e San Giovanni Bosco: due volti, due Santi, un futuro nuovo per i giovani“.

Domenica 21 maggio: in piazza Duomo, suonerà l’Ensemble Jazz del Conservatorio di Genova. Il concerto sarà vissuto nella cornice delle iniziative del Giro d’Italia che nei giorni precedenti (19 e 20 maggio) farà tappa in zona. Anche dal punto di vista della scelta degli ospiti musicali e del repertorio (musica pop, jazz), sarà una sorta di celebrazione musicale dello sport che coinvolge i ragazzi e i giovani. Tema della serata sponsorizzata dal Fai di Tortona sarà: “Largo ai giovani! Sport, musica, giovani e…“.

Domenica 28 maggio: in Cattedrale, il concerto dell’Orchestra Conservatorio Vivaldi di Alessandria diretta da Marcello Rota.  Promosso dal Rotary, prevede l’esecuzione di musica sinfonica. In questa serata sarà consegnato al direttore e al presidente del Conservatorio il Premio Perosi – La Stampa.

Domenica 4 giugno: ancora in Cattedrale, concerto dell’Orchestra classica del Conservatorio di Genova, dedicato al tema: “Musica e cultura: luogo di inclusione e di dialogo“. All’evento saranno invitate tutte le comunità religiose presenti sul nostro territorio, che si troveranno per l’ascolto della musica che è da sempre capace di unire i cuori e le anime pur nelle differenze culturali e religiose. Ancora una volta i giovani saranno i protagonisti della serata.

Domenica 11 giugno: al Teatro Civico, concerto dell’Orchestra del Conservatorio “Cantelli” di Novara e consegna del Premio Perosi  al M° Arturo Sacchetti per i suoi meriti di valorizzazione del patrimonio perosiano. Il concerto idealmente chiude il Festival delle Orchestre giovanili attraverso la consegna del Premio Perosi, giunto alla sua seconda edizione. La serata sarà l’occasione per presentare il “corpus di inediti perosiani” che Tortona, grazie al contributo del Club Lions Tortona Castello, ha avuto la possibilità di “riportare a casa”, per una futura valorizzazione ad opera della Diocesi di Tortona e a servizio dell’intera Città.

E inoltre:

Il 23 settembre, in Cattedrale, “Gran Galà perosiano” che vedrà il ritorno dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino diretta dal Maestro Donato Renzetti, accompagnata questa volta dal coro di voci bianche. Saranno proposte le più belle arie dagli oratori di Perosi ed è prevista la partecipazione di solisti di altissimo livello, a partire dal baritono tortonese Filippo Polinelli, poi il soprano Tomoko Okabe, il tenore Manuel Pierattelli (originario di Mombisaggio) e il mezzo soprano Anna Maria Chiuri.

8-15 ottobre: Settimana dell’arte “In Perosi memoriam“, con l’apertura della Mostra d’arte contemporanea all’ex Cotonificio Dellepiane. Ancora una volta Tortona si trasformerà in un museo a cielo aperto, in uno spazio della musica e della cultura.

Da sabato 13 maggio a domenica 18 giugno (con la possibilità di una proroga fino a ottobre) verrà allestita al Museo diocesano di Tortona una mostra di “Manoscritti inediti e cimeli perosiani“. Sarà l’occasione per apprezzare oltre ai cimeli già esposti nel polo museale diocesano, anche il corpus di inediti perosiani che sarà presentato alla città nella serata dell’11 giugno. E’ stato acquisito dal Lions Club Tortona Castello che ne ha fatto dono alla diocesi. Comprende mottetti e altri manoscritti di Perosi.

Il progetto Perosi 2017 si compone di un’importante parte legata alla didattica e ai laboratori musicali. E’ il progetto educativo “perosi.EDU“, un marchio d’area, uno spin-off che nasce da “Tortona Città della musica”, con cui Perosi 2017 si mette a disposizione di attività realizzate anche da altri. E prevede:

laboratori all’interno della scuola primaria (Tortona A e B), realizzati in date da concordare con la scuola, dal M° Umberto Battegazzore e dal M° Vittorio Marchese, condirettori artistici di Perosi 2017.

serate musicali con studenti degli istituti comprensivi Tortona A e B. Coordina le attività musicali il professor Defrancisci (Tortona B). Sono in programmazione in particolare:  il 12 maggio, alle 21, concerto/saggio degli alunni del Tortona B, nel cortile dell’oratorio di San Bernardino di Tortona; il 26 maggio, dalle 10 alle 12, laboratori musicali con la collaborazione dell’ASO Orchestra di Asti (Tortona A e B); il 26 maggio, alle 21, nel cortile del Tortona B, concerto ASO Orchestra nell’ambito dell’evento “Una notte a scuola!”

laboratori con docenti del Conservatorio Vivaldi (Outdoor lessons) “PerosiDay“: nelle settimane del Festival delle Orchestre giovanili si terranno laboratori musicali a favore di studenti di scuole di ogni ordine e grado di Tortona e del territorio alessandrino, realizzati attraverso la collaborazione dei professionisti e docenti del Conservatorio. E saranno promossi diversi giorni di laboratori musicali attraverso i quali i bambini e i ragazzi delle scuole potranno entrare in contatto con gli strumenti classici, e con la musica classica, in particolare quella composta da Lorenzo Perosi. Tali laboratori saranno diffusi sul territorio, all’interno di ambienti artistici e culturalmente rilevanti (musei, Teatro Civico, Palazzo Guidobono, luoghi legati a San Luigi Orione, curia, ecc.).