“Corro ma non tremo”, domenica il trail aid parte da Cabella Ligure

0
1052

La parola inglese trail, tradotta in italiano ha parecchi significati: sentiero, traccia, pista, orma, percorso; ecco se usiamo quest’ultima e la uniamo alla parola aid, “aiuto”, assume un significato alto, “percorso di aiuto”. “Corro ma non tremo”, è proprio questo è il trail aid ideato per aiutare la ricostruzione delle aree terremotate dell’Italia centrale. Gli appuntamenti in programma, in varie zone d’Italia, sono tanti e uno di questi si svolgerà domenica 26 febbraio in Val Borbera. La manifestazione è organizzata dagli Orsi, l’associazione che annualmente promuove la Val Borbera Marathon e le Porte di Pietra. Il T.A. trail aid, è una “catena solidale”, come la definiscono i creatori dell’iniziativa, “in cui la passione per lo sport, la natura e la voglia di stare insieme sono un veicolo per portare solidarietà a chi sta decisamente peggio”. I trail autogestiti, non sono gare, ma “uscite di gruppo dove lo scopo è correre insieme sui sentieri e raccogliere il più denaro possibile”. L’intera cifra delle donazioni, (importo minimo i 10 euro), sarà devoluta a favore delle zone terremotate.

L’ appuntamento è dunque per domenica 26 febbraio alle 9.30 in piazza Vittoria a Cabella Ligure; i maratoneti potranno scegliere due percorsi tracciati su alcuni sentieri delle Porte di Pietra, il primo di 16 chilometri, il secondo “solo” di undici. Per tutti gli atleti sono stati predisposti spogliatoi e docce calde.

[email protected] – www.gliorsi.org