Gli eventi del 25 Aprile nell’Ovadese

0
968
Ovada il Festival pop della Resistenza ha aperto le celebrazioni.JPG

OVADA. Oggi, martedì 25 aprile la celebrazione del 72° anniversario della Liberazione prenderà il via alle ore 9,15 con il raduno in piazza Matteotti e la messa di suffragio presso la cripta dei Caduti al Cimitero. Alle ore 10,15 seguiranno gli omaggi al monumento alla Resistenza in via Gramsci, al monumento dei Caduti di tutte le guerre e alla lapide dei fucilati di piazza XX Settembre. Come di consueto accompagnerà il corteo la Banda “A. Rebora” di Ovada diretta dal M° Gian Battista Olivieri. Alle ore 11,15 cerimonia alla Loggia di San Sebastiano, dove sabato è stata inaugurata la mostra “In un giorno di aprile”. Dopo i saluti del sindaco Paolo Lantero e della sezione dell’Anpi di Ovada, musica a cura del Festival Pop della Resistenza con la partecipazione degli alunni della scuola media Sandro Pertini. Il Festival di Gian Piero Alloisio ha aperto i battenti e le celebrazioni del 25 aprile giovedì 20 aprile, dedicato a Roberta Alloisio. “Il ricordo di Roberta Alloisio si salderà al ricordo della Liberazione”, afferma l’assessore alla Cultura, Roberta Pareto.

A Silvano d’Orba il raduno inizierà alle 9,30 nel piazzale Alcide De Gasperi. Seguiranno il corteo, la messa e gli interventi del sindaco Ivana Maggiolino, di Anna Assandri, la più giovane presidente dell’Anpi e dell’architetto Michele Dellaria.

Alle ore 21 nella palestra di Castelletto d’Orba proiezione del filmato “I ribelli del Roverno”, regia di Maurizio Orlando, a cura dell’Associazione Memoria della Benedicta. I ragazzi della scuola media leggeranno alcuni brani, poi Bernando Beisso della Banda Brisca si esibirà in “Canti e musiche della Resistenza”.

A Tagliolo Monferrato il corteo si formerà alle 16. Alle 17 nella biblioteca inaugurazione della sede dell’Anpi, presentazione del libro “Quattro ore nelle tenebre” di Paolo Mazzarello e consegna della Costituzione alla leva del 1999.

Carpeneto farà festa fino al 26 aprile: oggi lunedì tradizionale fiera del patrono San Giorgio, domani alle 21 serata tricolore con la Filarmonica Margherita, mercoledì alle 11 gli alunni visiteranno la lapide dei Caduti.

Aspettando il 25 aprile,  ieri sera,  lunedì  nella sala Cesare Viazzi di Predosa si è svolata la Serata Costituzione con Massimo Cavino, docente di diritto costituzionale all’Università del Piemonte Orientale e oggi alle 10 al Palatenda prenderà il via il 3° Festival delle Boccette. Nella prova master si sfideranno 16 fra i migliori giocatori d’Italia.