Fagiolino-pastore-e-guerriero

TORTONA

 

Sabato 2 febbraio, alle 16, nell’Auditorium dell’Oratorio della chiesa di San Matteo, in via Emilia 293, concerto «Note d’inverno». Si esibiranno i professori di canto moderno, basso e batteria e gli allievi di pianoforte (insegnato da Daniela Menditto e Giorgio Vercillo) e di canto (insegnato da Omar Muratore) dell’Accademia Musicale «San Matteo», con la partecipazione del Gospel Choir e del Coro di voci bianche. Il concerto concluderà i festeggiamenti per il decimo anniversario dell’oratorio intitolato a San Giovanni Bosco.

 

– I deficit del Campo Visivo, le patologie correlate e i nuovi metodi di riabilitazione saranno analizzati domani, sabato 2 febbraio, dalle 9,50, nella sala convegni della Fondazione Cassa di Risparmio Tortona, in un convegno organizzato dalla Società Medico Chirurgica Tortonese e dallo studio oculistico Vercesi, con il patrocinio del Comune di Tortona e del Lions Club Tortona Duomo. Tra i relatori Stefano Linari, ideatore di un’innovativa macchina per terapie chiamata AvDesk, capace di intervenire su lesioni congenite o acquisite in seguito a traumi o malattie.

 

– Per la rassegna di teatro di figura «Assoli» organizzata dall’Associazione Peppino Sarina di Tortona, domenica 3 febbraio, alle 16,30, al Teatro Civico, va in scena «Il grande trionfo di Fagiolino pastore e guerriero»», della Compagnia «Teatro del Drago» di Ravenna, commedia burattinesca tratta da un vecchio canovaccio del’800 con Mauro e Andrea Monticelli, musiche dal vivo con organetto Roland di Stefano Dal Vecchio: l’esperienza di una delle famiglie d’arte più antiche in Italia, con burattini tradizionali dell’Emilia Romagna in baracca. Ingresso 4 euro Alle 14,30, a Palazzo Guidobono, laboratorio con il maestro Natale Panaro per realizzare pupazzetti con bocca mobile (iscrizione al numero 3426152605, costo 7 euro). Info spettacoli 3458906531, [email protected]

 

Domenica 3 febbraio, Edicolata della Merla, passeggiata tra edicole sacre di cira 3 ore con partenza alle 9 dal cimitero di Tortona e percorso di 10 km circa, adatta a tutti con indumenti adeguati. Al termine aperitivo con assaggi di prodotti locali (5 euro). La partecipazione è libera e aperta a tutti, nessuna quota di iscrizione.

 

Fino al 10 marzo, al museo diocesano, «I Boxilio, una famiglia di pittori tortonesi tra ‘400 e ‘500», piccola esposizione dedicata ai Boxilio, una famiglia di pittori originari di Castelnuovo Scrivia, attivi tra la fine del ’400 e gli inizi del ’500. Nella fiorente fiorente bottega tortonese operarono due fratelli, Manfredino e Beltramo, e nella stessa si formarono i loro rispettivi figli, Franceschino e Giovanni Quirico, entrambi documentati sino al 1522. Saranno esposte altre opere particolarmente significative: il polittico recentemente recuperato di proprietà della Parrocchiale di Carbonara Scrivia, il trittico di Pozzolo Formigaro, firmato da Franceschino nel 1507, eseguito per la chiesa della Trinità di Pozzolo, attualmente di proprietà della Provincia di Alessandria, normalmente custodito nel salone di ricevimento di Palazzo Ghilini, e il grande polittico della Visitazione firmato nel 1503 da Giovanni Quirico, oggi conservato nella quadreria dell’Ospedale di Vigevano, non facilmente visibile. E’ aperta sabato e domenica dalle 15,30 alle 18,30 (altre aperture su prenotazione: 0131 816609 – 0131 1922731, [email protected]).

 

 

VOLPEDO

Venerdì 1° febbraio, alle 10 per le scuole e alle 21 per tutti,  Volpedo celebra il giorno della memoria proiettando al museo didattico, in piazza Quarto Stato, su proposta di Michele Soffiantini, che farà la presentazione, il film «My Italian Secret – Gli eroi dimenticati» di Oren Jacoby, che tanto successo ha avuto negli Stati Uniti ma ancora poco conosciuto in Italia. Racconta la storia del ciclista Gino Bartali, del medico Giovanni Borromeo, del generale Roberto Lordi e di molti italiani sconosciuti che rischiarono la vita per salvare ebrei e fuggiaschi dai nazisti durante la seconda guerra mondiale. L’iniziativa che vede partecipe il Comune, la sezione Anpi di Vopedo e Val Curone, l’associazione Pellizza da Volpedo e l’Istituto Comprensivo di Viguzzolo di cui fa parte la scuola media «Pellizza» di Volpedo, ha un valore aggiuntivo in val Curone, dove visse Monsignor Angelo Bassi parroco di Gremiasco, insignito de titolo di Giusto tra le Nazioni per aver messo in salvo una famiglia di ebrei nella canonica.

 

 

MONTEGIOCO

Venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 febbraio all’agriturismo La Capanna, «Le birre della merla», uno dei festival più suggestivi del panorama birraio italiano. Immerso nelle colline della Val Grue «Birra Montegioco» da undici anni organizza il festival dedicato ai giorni più freddi dell’anno con assaggio di tutte le produzioni di Riccardo Franzosi e di tutti i birrifici partecipanti. Orari: venerdì dalle 18 alle 24, sabato 2 dalle 12 alle 24; domenica 3 dalle 12 alle 20. Inoltre, venerdì alle 21, sabato e domenica alle 14,30, assaggio e consumo di prodotti nella cantina del Birrificio di Montegioco (costo a persona € 20).